GLI ANNI AMARI
Chiudi Mirror

Gli anni amari

Titolo Originale: Gli anni amari
Nazione: Italia
Genere: Biografico
Durata: 112′
Anno: 2019

Regia: Andrea Adriatico
Cast: Nicola Di Benedetto, Sandra Ceccarelli, Antonio Catania, Lorenzo Balducci, Davide Merlini, Francesco Martino, Tobia De Angelis…

Trama: Alcuni momenti della vita personale e pubblica di Mario Mieli (Nicola Di Benedetto). Nato nel 1952 a Milano e morto tragicamente suicida nel 1983, prima dei trentun anni, Mario fu intellettuale, scrittore, attivista, performer, provocatore, ma soprattutto pensatore e innovatore dimenticato. Figlio di genitori benestanti e penultimo di sette figli, tra cui Giulio (Lorenzo Balducci), vive una vita intera in conflitto con il padre Walter (Antonio Catania) e la madre Liderica (Sandra Ceccarelli).Fonte Trama

Note: GLI ANNI AMARI: IL GENIO DI MARIO MIELI
Diretto da Andrea Adriatico e sceneggiato dallo stesso con Grazia Verasani e Stefano Casi, Gli anni amari ripercorre la vita e i luoghi di Mario Mieli, attivista, intellettuale e artista di grande rilievo nell’Italia degli anni Settanta, tra i fondatori del movimento omosessuale nostrano. Nato nel 1952 a Milano e morto tragicamente suicida nel 1983, prima dei trentun anni, Mario fu intellettuale, scrittore, attivista, performer, provocatore, ma soprattutto pensatore e innovatore dimenticato. Figlio di genitori benestanti e penultimo di sette figli, vive una vita intera in un rapporto complicato con il padre Walter e la madre Liderica. La pellicola ne segue i passi a partire dall’adolescenza al liceo classico Giuseppe Parini di Milano. La gioventù e la vita notturna sfrenata nella “Fossa dei Leoni” a parco Sempione e nei locali gay milanesi, quando ancora omosessualità era sinonimo di disturbo mentale; il viaggio a Londra e l’incontro fondamentale con l’attivismo inglese del Gay Liberation Front; il ritorno in patria e l’adesione al Fuori!, prima associazione del movimento di liberazione omosessuale italiano, e poi la fondazione dei Collettivi Omosessuali Milanesi; la pubblicazione del saggio Elementi di critica omosessuale; la popolarità mediatica ma anche le turbe mentali.


Nel caso in cui usate AdBlock o plugin simili dovete disattivarli per guardare il film scelto

Commenti

  • Mattia Azel
    1 giorni fa
    Non è il massimo,ma nemmeno uno dei peggiori.. L'ho trovato abbastanza gradevole e molto fluido,non si perde nel corso dei minuti ma rimane sulla retta via.
  • DaveRigo
    2 giorni fa
    Che spettacolo, con questo account nemmeno compaiono piu le pubblicita fastidiose. Grazie CinemaHD, si vede da DIO!!!
  • Alessio Migliasso
    2 giorni fa
    Un film non impegnativo, perfetto per quando si è a casa a far nulla. Gradevole ma nulla di eccezionale, scorrevole e molto leggero :) buona visione
  • Fer de Lance
    4 giorni fa
    Gran bel film...dialoghi eccellenti e attori bravissimo.
  • piccolakaty
    5 giorni fa
    molto originale
  • Marilina E Basta
    5 giorni fa
    Finalmente! Un ottimo film, la cui trama ricorda i romanzi di King dei tempi migliori. Recitazione eccellente!
  • KillingPenelope
    7 giorni fa
    che film strepitoso...finalmente un film recitato bene e con una storia appassionante e non banale. Grazie CinemaHD! avanti così!