UNA CANZONE PER MIO PADRE
Chiudi Mirror

Una canzone per mio padre

Titolo Originale: Una canzone per mio padre
Nazione: USA
Genere: Drammatico
Durata: 110′
Anno: 2018

Regia: Andrew Erwin, Jon Erwin
Cast: John Michael Finley, Madeline Carroll, Dennis Quaid, Cloris Leachman, Trace Adkins, Priscilla Shirer, Nicole DuPort, Brody Rose…

Trama: Anche se può contare sul sostegno della sua fede, Bart Millard non ha una vita facile. La fervida immaginazione e la passione per la musica lo aiutano però a sfuggire alla difficile situazione a casa, caratterizzata da un padre violento a cui cerca di avvicinarsi giocando al football. Un infortunio però tronca la sua carriera sul nascere e, spinto da chi intravede in lui grandi potenzialità, riversa le sue attenzioni su un percorso di tipo musicale. Rompendo con il padre e con la fidanzata, Bart decide allora di partire in tour su un vecchio autobus con la sua nuova band, i MercyMe.Fonte Trama

Note: UNA CANZONE PER MIO PADRE: UNA VERA STORIA DI FEDE, REDENZIONE E PERDONO
Diretto dai fratelli Andrew e Jon Erwin e sceneggiato da Jon Erwin con Brent McCorkle, Una canzone per mio padre è la storia vera di Bart Millard e di come sia arrivato a scrivere una canzone che ha emozionato milioni di persone. Lo vediamo dapprima bambino, abbandonato dalla madre e in balia di un padre violento e dipendente dall’alcol; poi adolescente, intento a nascondere i suoi problemi anche davanti alla fidanzata e a cercare l’ammirazione paterna, inseguendo un sogno non suo, il football americano, precedentemente praticato dal genitore. La vita di Bart però ha una svolta, quando scopre – per caso – il suo talento canoro. Dopo il liceo, complice una convivenza con il padre alcolizzato sempre più insostenibile, Bart fugge di casa e si unisce a una band giovanile, che diviene la sua seconda famiglia e con cui gira l’America su un camper. I cinque ragazzi vivono alla giornata, mantenendosi con piccoli concerti nei locali, sino all’incontro con un produttore di successo, Brickell, che farà comprendere a Bart l’importanza di prendere in mano la propria vita, senza “fuggire” dal proprio dolore. Solo dopo un profondo lavoro interiore, Bart riuscirà a ricongiungersi al padre, scrivendo la sua canzone più bella, che cambierà la sua vita e quella di molte altre persone: I Can Only Imagine, vincitrice di numerosi dischi di platino e in vetta alle classifiche di musica pop e country americane.


Nel caso in cui usate AdBlock o plugin simili dovete disattivarli per guardare il film scelto

Commenti

  • Luciof3ro
    1 giorni fa
    mah...a me nn è ke ha fatto impazzire...anzi...trovato fin troppo piatto! Gli attori ok, ma il fil nulla di ke.
  • giuseppe71
    2 giorni fa
    scontatissimo!!!!!
  • Fer de Lance
    2 giorni fa
    Gran bel film...dialoghi eccellenti e attori bravissimo.
  • pultimo
    3 giorni fa
    Sufficiente, grazie più alla prova degli attori che ad altro.
  • Francesco Genoa
    3 giorni fa
    Gia visto anche in lingua originale .Molto bello.
  • Buono
    4 giorni fa
    Un film epocale, non mi sarei aspettato di trovarmi a vedere un film così bello quando l'ho iniziato, senza un se e senza un ma...soddisfatto, contento, con la pancia piena. Stra consigliato
  • jack276
    6 giorni fa
    Dato il finale é quasi scontato che siamo di fronte ad un altro sequel ...
  • xD3k1z
    7 giorni fa
    Impeccabile ed indimenticabile , lo vidi qualche giorno fa qui su CinemaHD, non mi aspettavo un film di quella portata e me ne sono andato a letto soddisfatto e senza polemiche per la testa. Grazie veramente ottimo servizio!
  • KillingPenelope
    8 giorni fa
    che film strepitoso...finalmente un film recitato bene e con una storia appassionante e non banale. Grazie CinemaHD! avanti così!